elenco dipendenti rai

Su Rai 2 invece nel Natale 93-94 c'era una variazione del bumper ident dell'epoca, ma con in sottofondo il ritornello di Happy Xmas (War Is Over) di John Lennon del 1971. Grosso modo, il Programma Nazionale proseguiva la rete rossa, mentre il Secondo Programma era la continuazione della rete azzurra[23][24]. Successivamente alla TGR, prevalentemente in italiano, viene diffusa la trasmissione "RAI Vd'A - Programmes", largamente in francese e spesso anche in patois valdostano, anche in questo caso senza sottotitoli per lo stesso motivo. Alcuni nomi erano già stati resi noti in una conferenza stampa: dirigenti e giornalisti Rai che percepiscono stipendi extra large. La Rai − Radiotelevisione italiana S.p.A. (spesso abbreviato in Rai o RAI), è il primo polo televisivo ed è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia. Sta di fatto che il sito nazionale esistente è dentro a Rainews 24 e produce un traffico irrilevante. Si tratta di un caso unico nel panorama delle minoranze linguistiche d'Italia, legato alla politica d'istruzione vigente, atta a non separare la società valdostana in comunità linguistiche. Rai Sport 1 HD, posizionato al canale 557, diventò Rai Sport + HD e passò al canale 57. Qui di seguito viene riportato un prospetto delle principali annunciatrici e speaker storici Rai scelti in base all'anzianità di carriera o alla loro popolarità. Nel 1960 debuttò il programma radiofonico Tutto il calcio minuto per minuto, programma storico tuttora in onda su Rai Radio 1.Il 4 novembre 1961 Rosanna Vaudetti inaugurò la seconda rete televisiva, denominata Secondo Programma. Per ottemperare agli obblighi di legge, il 30 gennaio 1960 entrarono in funzione le nuove strutture generali. 28. Il personale, esclusi i giornalisti, conta 8.501 dipendenti: 2.466 impiegati, 470 funzionari semplici, 293 funzionari di fascia superiore (media di 67.000 euro). Rai/ Il vicedirettore generale Comanducci alla d.g. L'EIAR nel 1931 acquistò il Teatro di Torino di Via Verdi e lo adibì ad Auditorium per ospitare la sede della propria Orchestra Sinfonica Nazionale. Con il referendum del 1995 venne abrogata la disposizione di legge che riservava esclusivamente alla mano pubblica il possesso delle azioni Rai, tuttavia non si procedette mai alla privatizzazione. Il materiale grezzo viene buttato, perché nessuno lo cataloga. seguire in diretta streaming, al netto di alcune restrizioni, i 14 canali tv: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai 5, Rai News 24, Rai Sport, Rai Sport + HD, Rai Movie, Rai Premium, Rai Yoyo, Rai Gulp, Rai Storia, Rai Scuola; consultare la guida TV con i palinsesti di tutte le reti TV e radio; rivedere i programmi dei giorni precedenti; accedere a una proposta di serie, fiction, film, documentari, concerti andati in onda sui canali Rai. Per la musica classica le tre orchestre e cori delle sedi regionali di Torino, Milano e Roma (cui nel 1957 si aggiungerà l'Orchestra da Camera "Alessandro Scarlatti" di Napoli). Ecco il dettaglio degli stipendi dei dipendenti Rai e la 'classifica' di chi guadagna di più. Il 23 febbraio 2011 viene firmato l'Atto di fusione per l'incorporazione di Rai Trade in Rai[41]. Il 3 gennaio 1954 l'annunciatrice televisiva Fulvia Colombo diede avvio alle trasmissioni televisive regolari del Programma nazionale (l'attuale Rai 1). Le due cose non coincidono quasi mai. Il 19 dicembre nacque RaiPlay Radio, la nuova piattaforma internet per ascoltare tramite web e app dedicata i dieci canali radio Rai[48]. La Rai diffonde anche su altri satelliti fuori dall'Europa, solitamente a pagamento. RAI: 13.000 dipendenti , 1.760 giornalisti, 8 testate, ma ultima nelle news online . La concessionaria dal servizio radiotelevisivo pubblico svolge una funzione di servizio universale di pubblica utilità, ed è interessata da una particolare disciplina rispetto alle emittenti commerciali regolato con il Contratto di Servizio. Durante il periodo dell'austerity (dicembre 1973 e buona parte del 1974), indetto dl Governo Italiano, le trasmissioni si concludevano entro le ore 23. Tale programmazione, che comprende soprattutto film, serie tv e cartoni animati, viene quindi criptata o resa a pagamento. Trasmette in lingua tedesca, italiana e ladina; Rai Radio 8 Opera, interamente dedicato all'opera cessò le trasmissioni l'11 giugno 2017. CHE FINE HA FATTO LA RICHIESTA AL D.G DI UN AUDIT INTERNO? I diritti di trasmissione furono ceduti gratuitamente alla RAI, alla quale fu riconosciuto anche un rimborso spese di 10 milioni di lire per coprire i costi per portare le apparecchiature fino a Cortina.[27]. L'anno successivo i VII Giochi olimpici invernali, disputatisi a Cortina d'Ampezzo, furono i primi a essere trasmessi a un'audience internazionale in Eurovisione. Assente dal 1997 al 2010, la Rai ha ripreso a partecipare al concorso nel 2011, rientrando nel novero delle nazioni maggiori finanziatrici delle attività dell'UER, potendo quindi esprimere il proprio concorrente direttamente nella finale. Nel 2016 i contribuenti hanno versato alla Rai attraverso il canone 2,1 miliardi di euro[86]. Il 15 settembre 1949 la Rai creò la propria casa editrice, la Edizioni Radio Italiana (ERI), interamente controllata dalla società madre[14], che si aggiungeva alle consociate storiche Sipra e Fonit Cetra. A-A+. Sul portale RaiPlay, inoltre, sono disponibili i canali RaiPlay Sport, che vengono attivati in caso di eventi sportivi di particolare importanza. Il Centro di Produzione Radio diventa sempre più TV; in coerenza con la storica presenza in via Asiago, nell'ex Casa del Soldato, dello Studio Prove Colore TV; che negli anni '90 fu smantellato per realizzare altri studi radiofonici. Sono le ore 21 del 6 ottobre 1924. La BBC, una delle più grandi e influenti istituzioni giornalistiche al mondo, diffonde in Gran Bretagna un solo Tg: “BBC news”. Inoltre la rete trasmette in diretta, ogni anno, il concorso pianistico internazionale Ferruccio Busoni e le selezioni per il "Grand Prix der Volksmusik", nonché edizioni speciali a cura della redazione giornalistica in casi di avvenimenti elettorali. Sebbene l'azienda fosse privata (tra i soci vi erano la General Electric, la SIP - Società idroelettrica piemontese e la FIAT), il decreto imponeva che, insieme alla concessione esclusiva di 25 anni, quattro membri del consiglio di amministrazione dovevano essere rappresentanti del governo e che lo statuto e le sue modifiche dovevano essere approvate dal ministro delle Poste e Telecomunicazioni.[5]. Il contratto giornalistico Rai è il più «blindato» d’Italia: il costo azienda medio annuo è di 200.000 euro per ciascuno dei 210 capiredattori, 140.000 euro per i 300 capiservizio, 70.000 euro per i neoassunti. Per il teatro le compagnie di prosa di Firenze e Torino, nonché la "Compagnia del teatro comico musicale di Roma" e la "Compagnia di rivista di Milano"[17]. Da ottobre 2016 il direttore è il prof. James Conlon. Alitalia è stata sventrata da decisioni scellerate, poi è arrivato un Commissario capace che la sta rianimando. L'azienda assorbì la società RaiSat. Lunghezza d'onda metri 425. n. 11 del 15 gennaio 1925 pp. Rassegna stampa: Il Giornale, pagina 3, di Gian Maria De Francesco. La riforma del 2015 ha modificato anche la nomina del presidente del CdA (scelto ora dal CdA stesso tra i suoi membri), e ha introdotto la figura dell'amministratore delegato. A marzo 2015 sulla Rai gravava un debito alle banche di 442,9 milioni di euro, secondo la Corte dei Conti[87]. Lei: “Struttura Delta, indagate su di me e verificate”. n. 2207 si stabilì la trasformazione dell'URI nell'Ente italiano per le audizioni radiofoniche, conosciuto come EIAR, sotto forma di società anonima (società per azioni dal 1942)[8], la creazione di un comitato di vigilanza sulle radiodiffusioni e una nuova concessione. A febbraio del 1996 la Rai creò il suo primo sito web www.rai.it e a fine 1997 lancia i primi canali tematici digitali via satellite: RaiSat 1 che si occupa di Cultura e spettacolo viene lanciato 27 ottobre 1997, RaiSat 2 rivolto ad un pubblico di ragazzi viene lanciato 29 settembre 1997, RaiSat 3 dedicato ai programmi di Rai Educational viene lanciato 13 ottobre 1997 oltre a RaiSat Nettuno Lezioni Universitarie (10 novembre 1997) che trasmetteva 24 ore su 24 lezioni universitarie. Il primo con lo scopo di valorizzare il genere documentario, in ottemperanza al contratto di servizio che impone di sostenere e supportare lo sviluppo dell'industria nazionale dell'audiovisivo, mentre il secondo si inquadra invece in un progetto di stimolo alla creazione di contenuti originali e innovativi sul modello di Rai Fiction attraverso la realizzazione di prototipi e numeri zero. In Sicilia, gli impiegati di segreteria sarebbero disponibili e qualificati per archiviare e «metadatare» le immagini, ma non hanno accesso al sistema. Nella prima metà del decennio vengono create, a seguito di una riorganizzazione aziendale generale, le nuove strutture della Rai dedicate ognuna ad una esigenza televisiva specifica: Rai Sport (che gestisce i canali sportivi Rai Sport 1 e Rai Sport 2, quest'ultimo fino alla cessazione delle trasmissioni nel 2017), Rai Gold (che gestisce i canali tematici dedicati a cinema e serie televisive Rai 4, Rai Premium e Rai Movie) e Rai Ragazzi (che gestiste Rai Gulp e Rai Yoyo oltre alla produzione di programmi per bambini e giovani e, a partire dal 2017, la produzione di cartoni animati) nascono nel 2010, Rai News (che si occupa dell'informazione Rai e gestisce il canale all-news Rai News24, il portale on-line Rainews.it ed il servizio teletext Rai Televideo) nel 2013 e Rai Cultura (nuovo nome di Rai Edu a partire dal 2015 al cui bouquet di canali si aggiunge Rai 5) che si vanno ad affiancare Rai Radio, Rai Teche, Rai Vaticano, Rai Quirinale, Rai Fiction e Rai Expo. Poi c’è il tema delle sedi regionali: i 660 giornalisti fanno capo alla direzione Tgr, mentre le 22 sedi — con altrettanti direttori — che si occupano solo dei muri e dei tecnici, fanno capo a una fantomatica Direzione per il Coordinamento delle Sedi Regionali ed Estere. Nei primi anni di trasmissioni, la terza rete adottò una sigla specifica, accompagnata dal brano Il cielo in una rete di Piero Piccioni. Nel 1949 entrò in funzione il nuovo impianto di Prato Smeraldo[14] per le trasmissioni all'estero in italiano (distinte per l'Europa, per le Americhe, per l'Australia e Nuova Zelanda, per l'Africa Orientale e il Vicino Oriente), in inglese (per l'Europa, per l'Australia e Nuova Zelanda, per il Medio-Estremo Oriente, per il Sudafrica, per il Nordamerica), in francese (per l'Europa, per il Nordafrica e Vicino Oriente, per il Medio-Estremo Oriente, per il Canada), in spagnolo (per l'Europa e per l'America Latina), in portoghese (per l'Europa e per il Brasile), in arabo, persiano, turco, cinese, giapponese, indonesiano, hindi, urdu, bengali, esperanto, tedesco, danese, svedese, fiammingo, polacco, ceco, slovacco, ungherese, romeno, bulgaro, serbo, albanese, ucraina, lituano, russo e greco[17]. Trasmettiamo il concerto di inaugurazione della prima stazione radiofonica italiana, per il servizio delle radio audizioni circolari, il quartetto composto da Ines Viviani Donarelli, che vi sta parlando, Alberto Magalotti, Amedeo Fortunati e Alessandro Cicognani, eseguirà Haydn dal quartetto "Opera 7", I e II tempo.[7]». Sono trasmesse in definizione standard, ma ricevibili solo da dispositivi abilitati all'alta definizione. Servizio con un numero elevato di informazioni tramite teletext trasmesso su tutte le reti televisive diffuse sul DTT che satelitte (sia SD che HD). Personale dipendente dalla Società RAI-Radiotelevisione Italiana. Per i Dipendenti nuovi assunti e relativi nuclei familiari l'inclusione in garanzia è regolata dal successivo art. Il 31 dicembre il TG2 fu il primo delle tre TV generaliste a essere trasmesso in 16:9. Nel 1926 La SIRAC e la URI fondarono la Società Italiana Pubblicità Radiofonica Anonima (SIPRA), per gestire la pubblicità radiofonica. Quei referendum premiati dal voto e traditi dal Parlamento | RadioRadicale.it, Sì del Cdm alla riforma della Rai Una fondazione guiderà la tv pubblica - Politica - Repubblica.it, 13 canali, restyling del logo, alta definizione: ecco la nuova Rai, La nuova offerta Radio Rai per il Dab+ e il web, Canone in bolletta, come si pagherà e chi ne sarà escluso, Il 31 dicembre la Rai dà l’addio al segnale orario, Nasce RaiPlay Radio: 10 canali radiofonici in un'unica app, Radio Rai sempre più digital, arrivano due nuovi canali Radio1 Sport e Radio2 Indie, Cda Rai: Approvato il Piano industriale 2019-2021, Rai, ecco il piano Salini: nascono Rai Format e Rai Doc; in arrivo canale inglese, testata digitale, news room, struttura format digitali, RAI: CONTENUTI E WEB AL CENTRO DEL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2019-2021, La televisione del futuro parte dal satellite: ecco cosa bisogna sapere per vedere i 23 TG Regionali Rai in arrivo il prossimo 18 dicembre, Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs.

Schede Didattiche Italiano Classe Quarta Da Stampare, Sartia Barca A Vela, Chi E Nato Il 21 Ottobre Famoso, Una Grande Famiglia 4, Rossomandi Pianoforte Pdf, Equivalenze Miste Esercizi, Annunci Cerco Lavoro Napoli, Balli Di Gruppo 2021, Cattedrale Lamezia Terme Orari Messe, Dimoranti Comune Livorno,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *